Alabaster. Guerra vol 1

Alabaster. Guerra vol 1

TRAMA

Eleanor, una commessa di libreria, in seguito all’incontro con l’affascinante François, verrà a scoprire che questi è un importante membro dell’Organizzazione, una setta di non morti che tira le fila della politica mondiale. Il compito di questo individuo freddo e calcolatore? Tenere Eleanor lontana dalle fauci dei loro millenari nemici, i licantropi: ad ogni costo. Ma chi è veramente Eleanor? Perché la sua sopravvivenza è necessaria? E soprattutto, qual è il sentimento che la lega a François? Avventura, inseguimenti, colpi di scena e creature straordinarie, in un susseguirsi incalzante e ricco di emozioni, per scoprire una verità sconvolgente che metterà a repentaglio la sopravvivenza dell’umanità, in un classico emergente il quale genere ha affascinato milioni di lettori.

Titolo: ALABASTER. GUERRA (VOL. 1)

Autore: NEVIS MENEGATTI

Genere: URBAN FANTASY

Casa Editrice: WRITE UP SITE

Pagine: 452 p.

Prezzo cartaceo: 14.14 euro; Prezzo ebook: 6.99 euro

Prodotto fornito in collaborazione con WriteUp Site e Nevis Menegatti

Quando un libro da 400 e passa pagine ti cattura dalla prima riga e ti fa smettere di fare qualunque altra cosa pur di leggere, vuol dire che è un prodotto d’eccellenza. Siamo di fronte ad un esordio corposo ma mai pesante, scorrevole ed interessante.

Un urban fantasy che ha dei rimandi al genere, che sicuramente ha fatto parte dell’autrice, rimpolpando, pagina dopo pagina, il filone narrativo a cui appartiene, arricchendolo di una storia nuova, originale.

Sin dalle prime righe, accattivante, intense, stimolanti, l’autrice ci fa sbirciare attraverso un mondo – quello dell’Organizzazione – secolare, complesso, abitato da creature millenarie, forti ed oscure. Parallelamente, ci porta a Galway, cittadina irlandese dove conosciamo la protagonista femminile del romanzo Eleanor (detta Nelly) e suo fratello Daniel, lasciando apparentemente per ora da parte il mondo dell’Organizzazione. 

Eleanor, capelli fulvi indomabili, è una protagonista lontana anni luce dal clichè del genere: è una ragazza che non ha paura di risollevarsi, determinata e gentile, si rialza dopo un dissesto economico familiare, dissesto a cui guarderà sempre con occhio attento e critico. Non si dispera, non ricorda con nostalgico sguardo l’armadio pieno di abiti costosi, i regali, o la collezione di fumetti che ha dovuto vendere: lei punta alla sua strada, non vuole essere un peso senza però diventare cinica o arrabbiata verso la vita. Come si può non amare una ragazza che ha una passione per i libri e lavora in una libreria che è praticamente un sogno? Anche quando il suo mondo – esterno ed interno- viene totalmente sconvolto, Eleanor non demorde ne’ si arrende, non soccombe a un destino scelto da altri ma si arrangia per scoprirne di piu’. Senza svelare parte centrale della trama, sottolineo l’importanza del tema della dualita’: luce ed ombra, che appartengono a tutti. E’ sempre questione di scelta individuale decidere cosa farne di una o dell’altra parte. Una lotta per il potere senza esclusione di colpi e di coinvolgimenti, in una storia piena di pathos e rivelazioni che lascia il lettore con ipotesi, suggestioni e domande.

Una lotta che vede contrapposte le fazioni europee appartenenti a creature ancestrali e sovrannaturali, tese a difendere la propria sopravvivenza e anche quella degli umani, spettatori passivi e disattenti di questa guerra. 

L’autrice ha  la capacità fine e attenta di portarci nell’immagine da lei creata: non ha paura di lasciarci al margine della scena, entriamo direttamente nelle pagine, nell’Irlanda, nella casa, nella libreria. Sembra di essere a cena con loro, di sentire nelle orecchie la risata calda di Eleanor, di cogliere l’affetto profondo negli occhi del bel Daniel. Ed ecco che arriviamo alla controparte maschile del libro: Daniel, Alaric e Francois, tre giovani diversissimi tra loro e legati in modo profondo alla nostra (fortunata- l’ho detto?) Eleanor.

 Stara’ a voi scegliere per che team parteggiare, io sono stata completamente rapita dalla complessita’ dell’animo di Francois, creatura millenaria tormentata e apparentemente distaccata dal mondo esterno. Pelle bianchissima, corpo marmoreo, occhi blu zaffiro, capelli lunghi e marcato istinto alla protezione di coloro che ama: che volere di piu’? Un passato complesso il suo, tutto da scoprire.

Una delle cose che mi ha piu’ colpita di questo romanzo e’ proprio l’attenta caratterizzazione  dei personaggi soprattutto dal punto di vista caratteriale, emotivo e psicologico: non ho avuto difficolta’ ad empatizzare con loro e non mi sono trovata mai in disaccordo con quello che fanno. Le loro azioni e reazioni sono molto coerenti con il tipo di personaggio che l’autrice ha in mente. E riesce sempre nell’intento, con il suo linguaggio diretto e contemporaneo, di portarci nell’esatto punto disegnato da lei e con la giusta emozione. Io mi sono tanto emozionata in questo romanzo: ho amato Francois ( care lettrici future, vi avviso: e’ mio) e anche Eleanor mi e’ entrata nel cuore. I comprimari poi sono davvero perfetti per i ruoli affidati dall’autrice: ognuno di loro apporta qualcosa alla storia, nel bene e nel male.

Il grande coinvolgimento emotivo permette l’evolversi della trama in modo piacevole e non scontato: sapientemente, Nevis ci lascia intravvedere pezzi del disegno che comporra’ un puzzle tremendamente intricato ed avvincente che vi fara’ dire: dammene ancora!

Lo stile di scrittura e’ descrittivo, fluido e pieno di competenza: che vi parli del castello di Leeds, di una scena di battaglia, dei dettagli di un abito da sera, l’autrice lo fa in termini precisi e tratteggiati alla perfezione, permettendo una lettura coinvolgente e vivida.

Consigliato agli amanti del genere, l’inizio di una saga che mi ha catturata in pieno!

Si sentiva sola, ora, sola ma insieme a lui, all’interno di un universo lontano e riservato”

 

Condividi:

Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.