The black circle

The black circle

TRAMA

Teresa Morgan. Un nome come un altro che, inconsciamente, si finisce con l’abbandonare tra le pieghe della memoria. Cresciuta a Rowley, Massachusetts, da un padre che vedeva in lei un mostro manovrato dal male e da una madre che non ha saputo dosare equamente l’amore verso le sue figlie, Teresa ha creduto di poter fuggire dall’opprimente cittadina che l’ha vista crescere; pronta a coronare il suo sogno d’amore con il giovane Adam.La realtà, però, è ben diversa dai sogni intrecciati dal cuore e la giovane figlia del pastore si ritrova a fare i conti con la durezza della sua epoca.È il 18 ottobre del 1692 quando il suo nome e quello della sorella minore vengono soppiantati da un appellativo permanente, una seconda pelle così stretta da riuscire a soffocarle, simile al cappio che ha circondato il loro collo poco prima di venire impiccate. Perché è questo il destino riservato alle streghe, le abominevoli serve del male.Sono trascorsi tre secoli da quel soleggiato mattino d’autunno; tre secoli da quando Teresa e Hannah sono state sacrificate da chi avrebbe dovuto proteggerle. Ed ora, riportata in vita in un luogo e in un tempo ben lontani da quelli che era solita chiamare casa, Teresa ha l’opportunità di ottenere la sua vendetta.Ma cosa succede quando il destino ti mette davanti ad un bivio? Cosa succede quando l’amore finisce col rallentare la sua corsa, lasciando alle tenebre il dominio su ogni cosa?Tra antiche rivalità, amori perduti e un cacciatore irlandese particolarmente ansioso di vedere le streghe estinte, Teresa scoprirà che i segreti più oscuri sono quelli legati alla famiglia.Solo una strada riuscirà a condurla verso ciò che più brama, costringendola a scontrarsi con la parte più oscura della sua anima.Quella che fa di lei un mostro.Ciò che la rende….Una strega.

Titolo: THE BLACK CIRCLE

Autore: ALESSIA DORIA

Genere: FANTASY

Casa Editrice: SELF

Pagine: 662 p.

Prezzo cartaceo: 15.60 euro; Prezzo ebook: 2.99 euro

  • Prodotto fornito in digitale dall’autrice

La scelta dell’autrice di narrare la storia in prima persona mi ha permesso di entrare subito in sintonia ed empatia con la protagonista del romanzo. Sin dalla prima pagina, l’autrice mescola ad arte alcuni elementi per incuriosire e devo dire che con me ha ottenuto l’effetto, che credo fosse sperato, di tenermi incollata alla pagina.

La protagonista e’ in una evidente situazione di pericolo e da subito dimostra forza di carattere e una sana dose di sarcasmo che personalmente amo; comincia a farsi conoscere raccontando la sua storia personale, passata ma ancora molto dolorosa, e ci mostra la crudelta’ che il mondo ha riservato alle persone con un dono come il suo. “Deplorevole e squallida”, Teresa Morgan, terza di quattro figlie , amata sino a quel momento dalla propria comunita’, diviene una reietta, una ragazza dedita al male. Ha un rapporto complicato con la propria famiglia di origine e sogna di andare via dal proprio paese.

Teresa e’ un’anima, nonostante tutto, sensibile con cui viene facile immedesimarsi: leale, tenace, profondamente legata a sua sorella Hannah; l’autrice e’ bravissima nel farci entrare a piccoli passi nell’animo della protagonista, fino a farcela amare e patteggiare per lei anche se in alcuni momenti, il suo carattere impulsivo, anche a detta della protagonista stessa, la fa apparire un po’ insensibile ai sentimenti altrui ed infantile. Ma Teresa e’ pienamente consapevole dei suoi difetti, della sua testardaggine che spesso la mette nei guai ma senza la quale non sarebbe lei e non arriverebbe a scoprire diverse cose sulla sua vita, sui suoi affetti.

Compie una grande evoluzione nell’arco del romanzo, si assume delle responsabilita’ molto importanti, compie scelte dolorose, abbraccia un destino per lei inimmaginabile.

L’introduzione di alcuni capitoli narrati dai due protagonisti maschili della storia, mi ha permesso di approfondire al meglio la trama, scoprendo i caratteri, i sentimenti di Adam ed Ian, nonche’ la loro missione e il loro rapporto con la famiglia Morgan.

Amici e “colleghi”, Adam ed Ian si trovano invischiati con la storia di Teresa Morgan.

Adam e’ tormentato, arrabbiato: ha avuto tanto tempo per meditare sul suo rapporto con Teresa, e proprio il suo amore per lei l’ha portato a fare determinate scelte, drastiche e definitive. Cosa succedera’ quando si trovera’ di fronte alle conseguenze di quelle scelte, chiedendosi se i propri principi sono stati quelli giusti?

“Era quello il nostro compito, giusto? “

E Ian – oh, Ian – impavido, arrogante, presuntuoso, Irlandese pazzo! Si intuisce quanto mi sia piaciuto questo personaggio? Coraggioso al punto da interrogarsi sulla sua “missione”, forte al punto da mettere tutto se stesso in discussione pur di ricercare la verita’, su se stesso e su tutto il resto.

Occhi gelidi, tu hai conquistato il mio cuore, lo ammetto!

I personaggi secondari sono non meno interessanti, specialmente le sorelle di Teresa, Angela e Sarah, potenti e piene di segreti; e la Dama, personaggio avvolto nel mistero e che incuriosisce molto.

Il linguaggio moderno dell’autrice rende la storia veloce, scorrevole e interessante; il romanzo e’ ambientato nel nostro mondo all’interno del quale vi sono creature nascoste. E’ un mondo diviso in due fazioni, buoni e cattivi, ma come sempre, il confine non e’ mai netto e anche noi, insieme a Teresa impareremo di chi fidarci.

In un crescendo di tensione e colpi di scena assistiamo a rivelazioni fondamentali per la storia, alcune intuibili e altre insospettabili, che ricompongono un puzzle di segreti, sete di potere e vendetta secolare ma al tempo stesso aprono ad una serie di domande che spero troveranno risposta nei capitoli successivi di questo avvincente primo romanzo. Le ultime cento pagine del romanzo sono magistrali, i miei complimenti all’autrice per le ricerche effettuate e per un finale davvero coi fiocchi che mi porta a dirle… voglio il secondo libro, ora!!!

Un romanzo d’esordio, primo di una trilogia che consiglierei a chi ama gli urban fantasy con protagoniste le streghe, antichi misteri e con la presenza di sentimenti profondi ed intensi, personaggi con carattere, famiglie parecchio disfunzionali, e, ovviamente, l’amore!

Condividi:

Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.