Coperta

Coperta

Troppo corta questa coperta

La lana sfrega contro la pelle

Arrossa e stride

Un mantello che non riesco a togliere

Un fardello che non posso portare.

Il fuoco brucia, davanti a me

E io non sento calore

Il tessuto gratta sulle mie gambe

E io non sento fastidio

Intrappolata, legata, tormentata.

Intorpidita, smarrita, confusa.

Così mi rende l’angoscia

Gomitolo di ossa rannicchiate nell’angolo.

 

 

Condividi:

Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.