Il mio sabato “magico”

Il mio sabato “magico”

Questo sabato sono stata in un posto magico, il più magico oserei dire.

Ma torno un attimo indietro nel tempo … parecchio indietro. Eravamo sul finire degli anni 90 e mio fratello, più piccolo di me di 8 anni, riceve in dono per il suo compleanno un libro sulla cui copertina c’è un giovanissimo mago con gli occhiali. Nessuno dei suoi amichetti conosce il libro, nemmeno io ne avevo mai sentito parlare. Lui guarda il libro, dopo averlo scartato e me lo passa. In fondo la lettrice di casa sono sempre stata io. Iniziò così la mia avventura con Harry Potter. Inutile dire che ho divorato quel libro, che ho atteso le uscite degli altri, dei film, di ogni cosa inerente questo mondo meraviglioso coinvolgendo prima mio fratello e poi il mio compagno. Quindi, tornando al presente, quando a febbraio leggo un banner su Facebook che segnala l’arrivo della mostra su Harry Potter a Milano, penso: io devo andarci! Ho preso i biglietti praticamente in prevendita e nella scelta della data ho aspettato ben una settimana intera rispetto all’apertura della mostra!

Così sabato di buon’ora sono partita da Parma alla volta di Milano. Per fortuna, non ci sono stati intoppi e sono arrivata alla Fabbrica del Vapore con un’ora e più di anticipo rispetto all’orario di ingresso che avevo stabilito al momento dell’acquisto dei biglietti. Niente paura, ho mandato il marito al bar e … mi sono messa in fila, anche se non ce ne era bisogno perchè hanno gestito l’ingresso in modo encomiabile.

Veniamo al dunque: la mostra ha avuto dei momenti favolosi, specialmente nella fase iniziale: l’apertura delle porte, il cappello parlante … gli otto schermi con un montaggio dei film strepitoso … avevo la pelle d’oca! Avrei gradito però più momenti interattivi … non lo so, forse da fan sfegatata avrei voluto catapultarmi nel mondo di Hogwarts e vivere tutte le emozioni che i libri e i film mi hanno suscitato. Nel complesso è stata una mostra bella ma un pò breve, mi aspettavo un percorso più lungo ma ripeto, le mie aspettative forse erano un pò troppo irrealistiche!

Poco importa, Hogwarts è e sempre sarà parte del mio cuore!

 

Condividi:

Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.