L’ombra di Troia (Troy vol. 2) di David Gemmell

L’ombra di Troia (Troy vol. 2) di David Gemmell

In questo secondo volume, la storia evolve in un crescendo eccezionale: ritroviamo alcuni dei personaggi del primo libro alle prese con le conseguenze delle proprie scelte e delle proprie azioni.

I personaggi sono ancora più caratterizzati, le storie ancora più intrecciate tra loro in un mix tra leggende conosciute e guizzi dell’autore, gli intrighi ancora più intensi. Una cosa che non mi aspettavo è stata questa: mi sono affezionata ai personaggi, specialmente i principali, in modo viscerale!

Ogni pagina regala un’immersione totale in un mondo che mi ha sempre affascinato.

Verso la metà del libro ho faticato un pò con le scene di guerra e di assedio, aspetto su cui l’autore si è soffermato parecchio ma ai fini narrativi posso comprendere la sua scelta!

 

TRAMA:

 

Fallito l’agguato che avrebbe dovuto consegnare Troia nelle mani di Agamennone, Calliade è stato accolto nella sua Grecia come un traditore. Unica possibilità di sopravvivere alla furia del re e dei suoi concittadini è la fuga verso la patria del nemico, insieme a Banocle, fedele compagno di tante imprese. Ora il fato ha deciso che non è più tempo di rancori e vendette. Uno scontro ben più duro si profila all’orizzonte, e la guerra più crudele che l’uomo ricordi sta per avere inizio.

 

Condividi:

Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.